Usi della smerigliatrice angolare

A cosa serve una smerigliatrice angolare? Contrariamente a quanto molti (anche i commercianti) credono, le smerigliatrici angolari non sono adatte solo per – beh, sapete – la rettifica. In effetti, io considero queste macchine come l’incarnazione della versatilità. Non solo si può usare una smerigliatrice angolare per smerigliare il metallo, ma se ne può anche usare una per tagliare, affilare, levigare e lucidare diversi tipi di superfici e materiali.

Impressionante, eh? Ora, detto tutto questo, ci sono alcuni usi che sono più comuni di altri, che vedremo in dettaglio più avanti. Ma prima, rinfreschiamo la memoria entrando nella definizione stessa di smerigliatrice angolare.

Cos’è una smerigliatrice angolare?

In parole povere, una smerigliatrice angolare è un elettroutensile portatile con un disco rotante che viene utilizzato principalmente per la rettifica e la lucidatura. Il nome deriva dal design di questi utensili, in quanto sono dotati di una testa di taglio posizionata ad angolo rispetto all’albero motore.

Una smerigliatrice angolare può essere alimentata da una delle tre fonti di alimentazione: elettricità, benzina e aria compressa, e può essere sia con cavo che senza cavo.

Le smerigliatrici angolari sono disponibili in diverse forme e dimensioni, ma le più comunemente usate sono quelle da 4 e 4,5 pollici. Per questo motivo è possibile trovare dischi di queste dimensioni in qualsiasi negozio di ferramenta. Gli accessori di taglio sono ugualmente diversi, e oggi, c’è praticamente un accessorio diverso per ogni scopo, come ad esempio:

  • Dischi in filo metallico
  • Dischi di macinazione
  • Spazzole a tazza
  • Dischi di taglio in metallo
  • Dischi diamantati tagliati a secco
  • Dischi diamantati a punta di diamante

A seconda del materiale che si sta cercando di tagliare o rifinire, è possibile scegliere una dimensione, un modello e un motore diversi. Per esempio, se avete bisogno di tagliare la muratura o un altro materiale ostinato, dovreste procurarvi una smerigliatrice angolare che abbia un potente motore di azionamento, preferibilmente uno che sia da cinque a sette ampere.

Se vuoi conoscere altri tipi di smerigliatrice vai sul sito https://smerigliatriceclick.com/.

Ora vediamo quali sono gli usi principali e come usare una smerigliatrice angolare in modo sicuro.

Usi delle smerigliatrici angolari

Come ho detto sopra, le smerigliatrici angolari hanno fin troppi scopi, ma ecco le sette applicazioni principali di un tale strumento:

Usi della smerigliatrice angolare

1. 1. Rettifica e affilatura

Probabilmente è per questo che i commercianti utilizzano principalmente smerigliatrici angolari. Basta installare una mola, e si è pronti a rettificare e pulire i giunti saldati, rimuovere il materiale in eccesso e fare la sbavatura e lo smusso.

Sarete anche in grado di ripristinare qualsiasi spigolo e affilare qualsiasi superficie piana con facilità. Se si dispone di alcuni strumenti di sgrossatura che hanno perso il loro bordo di posa intorno, è possibile ottenere e funzionante utilizzando una smerigliatrice angolare.

Tenete a mente che si può facilmente surriscaldare una lama di metallo con una smerigliatrice angolare. Quando la temperatura attraversa il punto di ricristallizzazione, il tagliente perde la sua durezza. Se ciò accade, il bordo diventerà di colore nero bluastro o paglierino e potrebbe consumarsi rapidamente.

Per evitare un tale problema, assicurarsi di continuare a spostare la smerigliatrice per tutta l’operazione. Inoltre, inumidire frequentemente il metallo utilizzando una spugna o un panno umido.

2. 2. Taglio del metallo

Con l’accessorio giusto, ad esempio una mola da taglio, ad esempio, una smerigliatrice angolare può entrare a far parte del vostro arsenale di utensili elettrici come macchina per il taglio dei metalli. Dopo tutto, chi ha il tempo di tagliare barre, barre e bulloni con un seghetto al giorno d’oggi? Taglio del metallo con la smerigliatrice angolare

Prendete una sottile mola da taglio abrasiva e con questo utensile potete tagliare lamiere e armature. Gli operai edili spesso usano seghe a tazza e smerigliatrici angolari per tagliare le armature utilizzate per l’armatura del calcestruzzo.

Naturalmente, questo è un lavoro pesante, e se volete usare la vostra smerigliatrice angolare per tagliare l’acciaio e materiali simili, dovreste spendere un po’ di più in anticipo per ottenere un modello potente.

3. 3. Taglio di piastrelle e calcestruzzo

Il taglio di piastrelle e pezzi di calcestruzzo sono una parte essenziale dei lavori di costruzione e ristrutturazione. Ma può essere una vera e propria spina nel fianco, soprattutto se non si dispone di una sega per piastrelle dedicata a posare in giro.Taglio di piastrelle con la smerigliatrice angolare

Fortunatamente, è possibile tagliare facilmente questi materiali utilizzando una smerigliatrice angolare, semplicemente attaccando un disco diamantato tagliato a secco, che renderebbe il compito un gioco da ragazzi.

Tenete presente che una sega professionale per piastrelle è un’opzione migliore per tagliare in linea retta. Per questo motivo sono la scelta preferita per i lavori di costruzione. Ma quando si desidera sostituire le vecchie piastrelle, una smerigliatrice angolare è ciò che serve.

4. 4. Taglio della muratura

Non solo può utilizzare la vostra smerigliatrice angolare per tagliare le piastrelle, ma è anche adatta per il taglio di muratura. Tutto ciò che serve è installare una mola da taglio diamantata, e nessun mattone vi ostacolerà. Anche in questo caso, il taglio ripetuto di tali materiali può logorare rapidamente il vostro motore, quindi assicuratevi di ottenere un’unità potente fin dall’inizio.

Smerigliatrice angolare Taglio di muratura

Lavoratore che taglia il blocco di cemento con una smerigliatrice angolare con disco diamantato

5. 5. Rimuovere il mortaio

Vale anche la pena di notare che è possibile utilizzare una smerigliatrice angolare per rimuovere la malta vecchia senza danneggiare i mattoni. Vi suggerisco di utilizzare una mola diamantata con spessore vicino alla larghezza della malta. Potrebbe essere necessario passare la mola più volte per rimuovere completamente la malta vecchia.rimozione della malta con la smerigliatrice

Ricordatevi però di indossare una visiera e occhiali di sicurezza, perché il processo può essere davvero polveroso. E i detriti volanti possono causare gravi lesioni. Credetemi quando vi dico che macinare batte con uno scalpello e un martello in qualsiasi momento della giornata.

6. 6. Pulizia del metallo

Con l’ausilio di una rotella metallica o di una spazzola a tazza, è possibile rimuovere facilmente e rapidamente ed efficacemente la ruggine e la vernice sfogliante. Questi due accessori sono però progettati per scopi leggermente diversi. Da un lato, le spazzole a tazza a filo metallico sono adatte per rimuovere la ruggine e la vernice dalle aree piane. I dischi metallici, invece, possono essere usati per pulire punti difficili da raggiungere, come angoli e fessure.

7. 7. Lucidatura dei metalli

Per lucidare metalli come l’alluminio e l’acciaio è possibile utilizzare una mola lucidante con la smerigliatrice angolare. Ma prima di lucidare, assicuratevi di rimuovere i segni profondi e le bave con un disco per smerigliare.lucidatura dei metalli con la smerigliatrice angolare

Come avete notato, le smerigliatrici angolari sono incredibilmente versatili, e utilizzare la vostra per scopi e applicazioni diverse è semplice come cambiare la ruota o l’accessorio. Una cosa da notare: non tutti gli accessori sono compatibili con tutte le smerigliatrici angolari, quindi cercate un modello che corrisponda alle esigenze del vostro lavoro.

Precauzioni di sicurezza

Le smerigliatrici angolari sono pericolose? Le smerigliatrici angolari sono macchine potenti, e come sapete, con una grande potenza si corre un grande rischio di lesioni, in particolare che i dischi delle smerigliatrici girano ad alte velocità che possono raggiungere i 10.000 – 11.000 giri/min. Un solo scivolamento della mano e si rischia di perdere un dito, un braccio o una gamba. Spaventoso, eh?

Non lo dico per spaventarvi, ma per capire l’importanza delle misure di sicurezza. La sicurezza deve venire prima di tutto, indipendentemente dal motivo per cui si usa una smerigliatrice angolare. Ecco alcune precauzioni che potete prendere:

Le smerigliatrici angolari lanciano un sacco di polvere nell’aria, quindi assicuratevi di indossare la maschera antipolvere, gli occhiali di sicurezza e i guanti. Se non lavorate da soli, assicuratevi che tutti nella stanza indossino una maschera antipolvere.

Durante il lavoro in muratura, indossate una visiera per proteggervi dai detriti volanti.

Mantenere una presa salda con entrambe le mani per tutta la durata dell’operazione e attaccare l’impugnatura ogni volta che è possibile.

Le smerigliatrici angolari producono scintille durante il taglio, quindi non utilizzarle vicino a materiali infiammabili.

Quando si sostituisce una nuova ruota, farla funzionare in un’area protetta per assicurarsi che non sia difettosa.

La protezione è lì per proteggervi, quindi attaccatela ogni volta che è possibile.

Quando non sono in uso, conservare le smerigliatrici angolari lontano dalla portata dei bambini.

Scollegare la smerigliatrice quando è necessario cambiare il disco.

Fissare saldamente il pezzo da lavorare per evitare lo slittamento.

Naturalmente, questi consigli sono direttamente correlati alle smerigliatrici angolari, ed è comunque necessario seguire le precauzioni di sicurezza generali che si applicano a tutti gli utensili elettrici.

Ricordate, la sicurezza prima di tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *