Pentola a pressione elettrica vs con piano cottura

Quando avrete deciso di investire in una pentola a pressione, consultando le recensioni che trovate sul sito https://pentolaapressioneclick.com/, avete due opzioni: una pentola a pressione elettrica o una pentola a pressione con piano cottura. Entrambe preparano i cibi in breve tempo con il calore a pressione, ma presentano anche notevoli differenze. 

Per riassumere le vostre opzioni senza diventare troppo tecnici, una pentola elettrica a pressione offre facilità e comodità grazie alle sue funzioni automatizzate, mentre una pentola a pressione a piani cottura fornisce precisione nella cottura con la regolazione manuale del calore. Inoltre, le pentole a pressione a piani cottura sono investimenti a lungo termine migliori rispetto alle pentole elettriche a pressione. 

I pezzi di ricambio e i servizi di riparazione per pentole a pressione sono facilmente reperibili, mentre nel caso in cui una pentola elettrica a pressione si guastasse dopo la scadenza del periodo di garanzia, potrebbe essere difficile o antieconomico ottenere pezzi di ricambio o far riparare la pentola. 

Pentola a pressione elettrica 

Pentola elettrica a pressioneUna delle principali differenze tra una pentola elettrica e una pentola a pressione con piano cottura è nel meccanismo di riscaldamento incorporato. Mentre una pentola a pressione con piano cottura a pressione necessita di una fonte di calore separata, una pentola elettrica a pressione può stare in piedi da sola, in quanto ha un proprio componente di riscaldamento integrato al suo interno. Una caratteristica distintiva di una pentola a pressione elettrica è la comoda tecnologia di temporizzazione digitale. Ciò significa che, con il timer digitale preimpostato, è possibile cuocere le pietanze dall’inizio alla fine senza dover tenere d’occhio l’intero processo. Una pentola elettrica a pressione regola anche il calore e la pressione in modo da non dover regolare manualmente il calore sul piano cottura.

Pentola a pressione del piano cottura

Pentola a pressione per piani cottura Uno dei motivi per l’acquisto di una pentola a pressione per piani cottura è la regolazione manuale del calore. Ciò è particolarmente importante per la scottatura, in cui si può semplicemente rosolare il cibo e poi sigillare e cuocere a pressione. L’operazione di scottatura con la pentola elettrica a pressione è relativamente più difficile, poiché è necessario portare l’apparecchio alla giusta temperatura di “doratura” e poi annullare la funzione e riavviare la cottura per completare la cottura. 

Altri vantaggi di una pentola a pressione con piano cottura a pressione rispetto a una elettrica sono i tempi più rapidi per arrivare alla pressione. Una pentola a pressione con piano cottura a pressione permette anche di eseguire il metodo di rilascio rapido dell’acqua fredda, che interrompe immediatamente la cottura a pressione – una considerazione particolare quando si cuociono al vapore pesce e verdure. 

Inoltre, le pentole a pressione con piano cottura a pressione funzionano nell’intervallo 8-15PSI (libbre per pollice quadrato), con 15PSI il valore richiesto per la maggior parte dei libri di cucina e delle ricette pubblicate, mentre le pentole elettriche a pressione raggiungono la pressione nell’intervallo 10-11PSI. La pressione più alta in una pentola a pressione a coperchio significa anche che può cuocere i cibi più velocemente. Se la conservazione è un problema, la pentola a pressione è anche l’opzione migliore, poiché la pentola elettrica a pressione è più ingombrante e occupa più spazio. Una pentola a pressione a pressione può essere utilizzata anche come pentola da brodo e pentola, ma grazie al materiale resistente in acciaio inossidabile e alla facile sostituzione dei pezzi di ricambio, ha anche una maggiore durata. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *