Mini puzzle: ideali anche per i bambini di due anni

Non vuoi privare, al tuo piccolo di due anni , la possibilità di poter comporre il suo primo puzzle tutto da solo?
Allora la tipologia che fa per te e per il tuo piccolo, è di certo quella dei mini puzzle.
In cosa si contraddistinguono questi mini puzzle?
Per il numero dei pezzi che solitamente è di due o al massimo dodici. Sono dei giochi facilmente risolvibili pure dai più piccoli e stimolano di certo le loro capacità. Spesso sono anche venduti insieme ad un libricino illustrato che verrà anch’esso molto apprezzato dai più piccoli. Un doppio regalo che ha un prezzo davvero basso, come puoi vedere da queste offerte.
Il libriccino illustrato non ha di certo uno scopo solo “estetico”, visto che spesso è accompagnato o da una storiella da leggere al tuo bambino (e che in futuro potrà leggere anche da solo) o magari da delle frasi come: “Masha indossa un vestitino rosso” o magari frasi come “Guarda Masha cosa fa… sulla scopa vola e va”. Se nel primo caso l’intento è quello di insegnare i colori, nel secondo caso è quello di far apprendere le azioni. Questi naturalmente erano solo degli esempi, le frasi sono tante e varie così come i personaggi.
In alcuni casi oltre al libriccino illustrato e al puzzle, è possibile trovare dei simpatici adesivi. Certo, in quest’ultimo caso si corre pure il rischio che il bambino appiccichi gli adesivi un po’ ovunque in casa. E magari mentre stai pulendo la sua cameretta, scopri che molti di questi adesivi sono finiti proprio attaccati alla parete.
Tuttavia come vedremo nel prossimo paragrafo, esistono anche dei mini puzzle un po’ più particolari che permettono di avere più immagini utilizzando le stesse “tessere”.

 

Puzzle a cubi: più immagini, stesse “tessere”!

Qual è la particolarità di un cubo?
Nessun timore, non è un’interrogazione scolastica. Non chiediamo come si calcola l’area di un cubo, ma solo la sua particolarità “estetica”. Il cubo, infatti, presenta ben sei facce.
E se, rapportandola al mondo dei puzzle, il cubo presentasse in ogni faccia un disegno diverso?
Ciò significherebbe la possibilità di poter rappresentare ben sei immagini diverse. Quindi ritrovarsi con più puzzle da comporre nonostante se ne sia comprato solo uno. Questo è il grande vantaggio dei puzzle a cubi, oltre al fatto che costano davvero poco [i prezzi li puoi scoprire qui].
Il numero dei cubetti a disposizione varia, può essere di 6 ma anche di 12. Ciò significa che aumenta pure la difficoltà. In ogni cubetto vengono rappresentate delle immagini diverse quindi dovrà essere il tuo piccolo a capire in quali delle sei facce del cubo, si nasconde l’immagine giusta per comporre il puzzle finale. Un gioco divertente che anche un bambino di due anni può fare (ovviamente supportato dalla mamma o dal papà).
I personaggi raffigurati nei puzzle a cubi sono diversi, si passa da Winnie The Pooh fino a Topolino o magari a Masha e Orso. Insomma, c’è una grande varietà di scelta che di certo accontenterà i gusti di ogni bambino, maschietto o femminuccia che sia.

Infine, vogliamo mostrarti queste offerte che permettono di risparmiare sul costo d’acquisto dei rispettivi puzzle illustrati sotto:

 

Ultimo aggiornamento: 17 dicembre 2018 18:46
Search